Taranto

Service Centre San Cataldo Harbor

Competition: 3° Prize
Year: 2008
Dimension: 2'700 sqm
Client: Port Authority of Taranto
Service: Preliminary Design
Project Team: Flavio Zuanier, Cristiana Eusepi, Eleonora Mantese, Filippo Mastinu, Daniele Levi, Antonio Acito

SHARE PROJECT

 

Le scelte progettuali in merito alla localizzazione dell’opera sono dettate dall’esigenza di riqualificare e di rivitalizzare con nuove funzioni e nuovo ruolo il molo di S. Cataldo: si tratta di realizzare un edificio avente sia funzioni di supporto alle attività di imbarco-sbarco del porto turistico che funzioni culturali offrendo spazi polifunzionali attrezzati per mostre, spettacoli convegni ed eventi culturali. Il progetto per il centro servizi polivalente vuole innanzitutto rispondere all’esigenza espressa negli obiettivi del bando di concorso di costruire un edificio che contribuisca a diffondere una “cultura del mare” che pervada il tessuto sociale nel segno della continuità tra il passato e il presente. I criteri progettuali assunti per la determinazione del nuovo complesso architettonico sono: una forte connotazione urbana, una grande riconoscibilità architettonica, la chiarezza nell’individuazione degli spazi interni ed esterni e, soprattutto, una grande flessibilità per una facile riconversione dei diversi spazi.

 

The project choices made regarding the location of the work were dictated by the need to restore and revitalise the San Cataldo quay by giving it new functions and a new role: the creation of a building that has functions needed to support the embarkation–disembarkation activities of the tourist port as well as cultural functions, by offering multifunctional spaces equipped for exhibitions, performances, conferences and cultural events. Above all, the project for the multifunction service centre aims to meet the need expressed in the objectives listed in the call for tender for the construction of a building that helps promote a “sea culture” that pervades the social fabric, characterised by the continuity between past and present. The project criteria adopted for the definition of the new building complex are: considerable urban characteristics, significant architectural identifiability, clear identification of the internal and external areas and, above all, extreme flexibility to allow the transformation of the various spaces.