Mendrisio, Switzerland

AIM Headquarter

Concorso di architettura nuova sede Aziende Industriali Mendrisio
Year: 2015
Dimension: built 2'700 sqm
Client: Azienda Industriale Mendrisio
Service: Preliminary Design
Project Team: Federico Zuanier, Marco Rimondi

SHARE PROJECT

 

The taken approach is based on the search for an architectural expression which can make the New Office of Industrial Companies in Mendrisio a true symbol characterized by a high recognizability. From this aspiration comes the desire to develop a great cover that can accommodate all the functions required by the program organized in volumes communicating with each other. This cover manifests its force in the urban insertion and ensures a great unity to the entire sector. As an element of typological union it adapts and transforms according to the logic functional of the different spaces: insists with an important and recognizable overhang at the entrance to the administrative offices, it acquires greater height to ensure full accessibility and flexibility of the storage space in the working area served by overhead crane, it remains with constant and functional inclination in the warehouse area. The choice of the building position was dictated by the desire of concentrate the administrative functions and storage in favor of a maximum mobility of the square designed for loading/unloading and transit of the service vehicles and supply. The user flow is very distinct and organized: customers and employees uses access to the north both as entrance and exit to the dedicated parking areas; the service vehicles, once you cross the gate that borders the operating area of the square, have access to the parking area next to the storage warehouse; finally the trucks of construction teams and material supply go out to the south. The project proposal was developed with the aim of achieving the “Miniergie A” climate result the intervention in fact, through a planning articulated in design and execution, intends to:

 

L’approccio intrapreso si è basato sulla ricerca di un’espressione architettonica capace di rendere la Nuova Sede delle Aziende Industriali di Mendrisio un vero simbolo caratterizzato da una spiccata riconoscibilità. Da questa aspirazione nasce la volontà di sviluppare una grande copertura capace di accogliere tutte le funzioni richieste dal programma organizzate in volumetrie tra loro comunicanti. Tale copertura manifesta infatti la sua forza nell’inserimento urbanistico e garantisce una grande unità all’intero comparto. In quanto elemento tipologico d’unione essa si adatta e trasforma seguendo le logiche funzionali dei diversi spazi: insiste con un importante e riconoscibile sbalzo in corrispondenza dell’ingresso all’area degli uffici amministrativi, acquista un’altezza superiore per garantire piena fruibilità e flessibilità degli spazi nell’area operativa del deposito servito dal carroponte, mantiene un’inclinazione costante e funzionale nell’area del magazzino. La scelta sulla localizzazione dell’edificio è stata dettata dalla volontà di concentrare le funzioni amministrative e di stoccaggio in favore di una massima mobilità nel piazzale pensato per il carico/scarico ed il transito di mezzi di servizio e fornitura. Il flusso degli utenti è ben distinto ed organizzato in percorsi di entrata ed uscita: clienti e dipendenti utilizzano l’accesso a nord sia come entrata che come uscita alle aree di parcheggio dedicate, mentre i veicoli di servizio, una volta varcato il cancello che delimita l’area operativa del piazzale, hanno a disposizione l’area parcheggio prossima al magazzino di stoccaggio, infine i furgoni delle squadre di cantiere e mezzi di fornitura materiale escono a sud verso l’ecocentro. L’intera proposta progettuale è stata sviluppata con l’obiettivo di conseguire il risultato climatico “Miniergie A”; l’intervento infatti, mediante una programmazione unitaria articolata in progettazione ed esecuzione, intende: